2050 sostenibile: educazione, innovazione didattica

2050 sostenibile: educazione, innovazione didattica

  • evento trasversale

Programma

“L’istruzione è l’arma più potente che possiamo usare per cambiare il mondo.» Nelson Mandela

La crisi dovuta al COVID-19 in Italia ha fatto emergere ancor più visibilmente disuguaglianze e vulnerabilità. Molti bambini e ragazzi non hanno potuto seguire le lezioni o sono rimasti indietro per via della mancanza di strumenti o della poca/assente connessione a internet. Ciò ha portato a un aumento del divario educativo e una crescita dell’abbandono scolastico in Italia e nel mondo.

Cosa possiamo fare tra i banchi di scuola per contrastare questo fenomeno e garantire l’accesso all’educazione e all’istruzione di qualità a tutti?

Durante il webinar affronteremo i seguenti temi:

  • contrasto alla povertà educativa;
  • importanza di utilizzare l’innovazione didattica per non lasciare nessuno indietro;
  • educazione accessibile a tutti e tutte e senza che le differenze geografiche o le possibilità economiche influenzino l’efficacia dell’educazione.

Relatori

  • Stefania Chipa

    Stefania Chipa

    Ricercatrice INDIRE, PhD in Scienze della Formazione, fa parte del gruppo di ricerca sulle Piccole scuole. La sua attività di indagine è incentrata sull’analisi dei processi di innovazione didattica con particolare attenzione alla relazione fra scuola e territorio. Si occupa di architetture scolastiche e di Service Learning, nella prospettiva di una scuola intesa come comunità di apprendimento.

  • Giuseppina Rita Mangione

    Giuseppina Rita Mangione

    Phd in Telematica e Società dell’Informazione. Primo ricercatore presso INDIRE. Responsabile della Struttura di ricerca “Innovazione metodologica e organizzativa nelle scuole piccole” e del Movimento delle Piccole Scuole. Coordinatore del Nucleo Territoriale SUD. La sua ricerca approfondisce il ruolo delle ICT delle situazioni di isolamento e pluriclassi e la valorizzazione della dimensione territoriale nella forma organizzativa della piccola scuola.

  • Maria Chiara Pettenati

    Maria Chiara Pettenati

    Dirigente di Ricerca presso Indire (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa. Si occupa di modelli e criteri di qualità per la formazione degli insegnanti in ingresso e in servizio nel contesto di piani nazionali affidati dalla Direzione Generale per il Personale scolastico del MIUR ad Indire. E’ co-coordinatrice dei Gruppi di Lavoro di ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) sul Goal 4 (Istruzione di Qualità) e sul Target 4.7 (Educazione allo Sviluppo sostenibile). Dal 2021 è Ambasciatrice del Patto Europeo per il Clima.
     

In collaborazione con

logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo