La scuola è… innovazione

La scuola è… innovazione

  • tavola rotonda
  • trasversale

Programma

Negli ultimi anni è aumentata la partecipazione da parte delle giovani generazioni ad azioni collettive all’esterno della scuola. In questo scenario, diventa urgente promuovere azioni didattiche innovative che possano portare gli studenti al centro, attivando la loro motivazione per saper affrontare il cambiamento.  Esempi ed esperienze nazionali ed internazionali dimostrano che è possibile coinvolgere gli studenti per renderli partecipi del processo educativo. Gli scenari futuri richiederanno sempre maggiori competenze nel mondo STEAM e una capacità di approccio sistemico in cui ri-immaginare se stessi in relazione agli altri e al contesto sociale. Data la complessità degli scenari, bisogna mettere al centro la progettazione didattica, la multidisciplinarietà, le nuove metodologie per una didattica attiva, per essere agenti del cambiamento e contribuire in maniera significativa alle attività utili per la società e il nostro Pianeta.

Relatori

  • Maria Chiara Carrozza

    Maria Chiara Carrozza

    Si è laureata in Fisica presso l’Università di Pisa nel 1990, ed ha conseguito il PhD in Ingegneria presso la Scuola Superiore Sant’Anna nel 1994. Dal 2021 è Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche. E’ professore ordinario di Bioingegneria Industriale all’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di cui è stata Rettore dal 2007 al 2013. E’ stata Membro del Parlamento Italiano dal 2013 al 2018, Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca dal 2013 al 2014. Dal 2018 al 2021 è stata Direttore Scientifico della Fondazione Don Carlo Gnocchi, che ha una rete di ospedali di ricerca dedicati alla Medicina della Riabilitazione. Dal 2015 al 2021 è stata membro indipendente del CdA di Piaggio SpA dal 2015 e socio fondatore di IUVO SrL start-up attiva nel settore della Robotica Indossabile. Dal 2016 al 2021 è stata Presidente della Associazione Gruppo Nazionale di Bioingegneria.

  • Mario Castoldi

    Mario Castoldi

    Docente di Didattica Generale all’Università di Torino, esperto di valutazione e responsabile scientifico di DeA Formazione.  

  • Elisabetta Mughini

    Elisabetta Mughini

    Dirigente di ricerca presso INDIRE. Coordina i progetti di ricerca afferenti alla Struttura di ricerca “Innovazione didattica e organizzativa del modello scolastico”, dal 2013. È responsabile scientifico delle attività promosse attraverso il Movimento di "Avanguardie educative". I suoi principali interessi di ricerca riguardano il processo di innovazione della scuola attraverso tecnologie educative, risorse digitali e nuovi approcci per un ambiente di apprendimento inclusivo ed efficiente, ma soprattutto i meccanismi di supporto e messa a sistema dell’innovazione educativa. Insieme ad un team di ricercatori ha iniziato a indagare, dal 2021 in via sperimentale con 26 scuole della Rete, Learning to become, un progetto orientato alla costruzione di nuovi curricula integrati per l'istruzione superiore ispirati al nuovo quadro culturale dell'UNESCO, "Futures of Education. Reimagining our Futures Together.  Dal 2021 è Vice-Chair di European Schoolnet il Consorzio di 34 Ministeri dell’educazione europei, per l’innovazione dei sistemi educativi.

  • Alessandra Rucci

    Alessandra Rucci

    Dirigente scolastico dal 2007, laureata in Lettere e in Scienze dell’educazione, PhD in Scienze dell’educazione. Dalla fine degli anni ‘90 si occupa di integrazione del digitale nella didattica, tema oggetto di numerosi articoli e pubblicazioni, di ambienti di apprendimento flessibili, didattica per competenze e metodologie per l’apprendimento attivo. E’ tra i fondatori del Movimento Avanguardie Educative di INDIRE ed è progettista di corsi di formazione, formatrice e membro del comitato scientifico di Descuola Formazione.

  • Luca Solesin

    Luca Solesin

    Senior Change Manager ad Ashoka, responsabile dei programmi Giovani e Scuola, coordinatore della rete di Scuole Changemaker nazionale. Ha lavorato nel settore Education dell'UNESCO seguendo i progetti di ricerca relativi al futuro dell'educazione e dell'apprendimento

In collaborazione con

logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo