International Day of Mathematics 2022

International Day of Mathematics 2022

  • con le classi
  • disciplinare

Programma

“La Matematica si può considerare come ciò che unisce e si interpone fra l’Uomo e la Natura, fra il mondo esterno e quello interno, fra il pensiero e la percezione.” Friedrich Wilhelm August Froebel (Fröbel) (1782-1852)

La Giornata Internazionale della Matematica, che si celebra il 14 marzo, giorno del Pi greco (la notazione americana 3.14 contiene le prime tre cifre del pi greco), è l’occasione  per condividere curiosità, scoperte matematiche e applicazioni che hanno un impatto positivo sul presente e sul futuro del nostro Pianeta. Non è un caso che il tema di quest’anno sia “La matematica unisce”.

Sotto quali aspetti la matematica unisce? Come trattare questo tema in classe? 

L’astrofisico Luca Perri e il matematico Roberto Natalini, direttore dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “M. Picone” – Cnr, dialogheranno con quattro matematiche d’eccellenza per testimoniare l’importanza e il ruolo di questa materia per essere cittadine e cittadini consapevoli.

L’evento permetterà alle studentesse e agli studenti di interagire attraverso domande e sondaggi con le relatrici.

Durante l’evento Roberto Natalini presenterà una selezione delle foto partecipanti al photo challenge “La Matematica unisce”.

L’evento è realizzato in collaborazione con l’Unità Comunicazione del Cnr e l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo “M. Picone” del Cnr.
L’evento prevede la facilitazione grafica ad opera del Fumettista Illustratore Gabriele Peddes.

Relatori

  • Giulia Bini

    Giulia Bini

    E' laureata in Matematica e ha un dottorato di ricerca in Didattica della Matematica. Attualmente è post-doc presso il Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Torino, i suoi interessi di ricerca riguardano il tema dell'inclusività e della creatività nell'insegnamento della matematica, la rappresentazione degli oggetti matematici e i collegamenti tra la cultura digitale la cultura matematica scolastica. Prima di occuparsi di ricerca, ha insegnato Matematica e Fisica per 25 anni, principalmente al Liceo Scientifico, sperimentando e costruendo esperienze didattiche con metodologie innovative.

  • Maria Colombo

    Maria Colombo

    Ha studiato matematica alla Scuola Normale Superiore di Pisa e ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Scuola Normale Superiore di Pisa con una tesi su “Flussi di vettore non liscio campi ed equazioni ellittiche degenerate”. Si è poi trasferita a Zurigo dove, fino a luglio 2018, è stata Fellow presso l'ETH Zürich e postdoc presso l'Università di Zurigo. È entrata a far parte dell'EPFL – Scuola Politecnica Federale di Losanna, essendo stata nominata Tenure Track Assistant Professor of Mathematics, ed è stata promossa a professore ordinario nell'agosto 2021. Attualmente dirige la cattedra di analisi matematica, calcolo delle variazioni e PDE.

  • Giulia Di Nunno

    Giulia Di Nunno

    E' professoressa di matematica all'Università di Oslo e professore a contratto presso la NHH Norwegian School of Economics. Oltre alla sua ricerca, Giulia è attiva nel promuovere e aumentare la visibilità della matematica in Africa ed è Vincitrice del premio Su Buchin 2019 “per aver incoraggiato attivamente ed efficacemente la ricerca matematica e l'istruzione di alto livello nei paesi africani in via di sviluppo”.

  • Raffaella Mulas

    Raffaella Mulas

    Matematica e ricercatrice, a capo di un gruppo di ricerca al Max Planck Institute for Mathematics in the Sciences a Lipsia, in Germania, dove si occupa di ipergrafi, oggetti matematici che modellano i network, ovvero le reti. Il Max Planck Society è una delle principali istituzioni di ricerca e di cui fanno parte più premi Nobel che qualsiasi altra istituzione nel mondo. Il Max Planck Institute for Mathematics in the Sciences, in particolare, è dedicato alla ricerca matematica con una particolare attenzione alle applicazioni nelle scienze. Il suo gruppo di ricerca si occupa di “teoria spettrale di grafi e ipergrafi”. E' Vice Rappresentante per le Pari Opportunità nel sui istituto, e fa parte dell’Elisabeth-Schiemann-Kolleg della Max Planck Society.

  • Roberto Natalini

    Roberto Natalini

    È un matematico e Direttore dell'IAC-CNR (Istituto per le Applicazioni del Calcolo "Mauro Picone"). Si occupa dello sviluppo di modelli matematici di fluidodinamica, problemi di perturbazione singolare, analisi dei flussi di traffico su reti, strutture biologiche e monitoraggio del patrimonio culturale. Svolge da alcuni anni un'intensa attività di divulgazione attraverso il sito "Maddmaths!" supportato dalla SIMAI (Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale) e dall'UMI (Unione Matematica Italiana); è inoltre Presidente della commissione per la diffusione della matematica della European Mathematical Society. Dal 2013, insieme ad Andrea Plazzi, si occupa dell'evento scientifico-fumettisco Lucca Comics&Science e degli albi Comics&Science editi dal CNR.

  • Gabriele Peddes

    Gabriele Peddes

    Disegnatore poliedrico, che si muove nei più svariati ambiti d’applicazione del racconto per immagini, come ad esempio l’illustrazione scolastica o la facilitazione grafica, particolarissima forma di disegno dal vivo

  • Luca Perri

    Luca Perri

    Dottore in Fisica e Astrofisica. Si occupa di divulgazione su radio, televisioni, carta stampata, festival, social network e attraverso esperimenti di citizen science. Ha pubblicato libri divulgativi (tra cui, Astrobufale con Rizzoli, Partenze a Razzo e Pinguini all’equatore con DeAgostini), è collaboratore e co-autore di due manuali scolastici, Experience (2019) e Scienze Live (2020), pubblicati con Garzanti Scuola.

In collaborazione con

logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo